giovedì 10 novembre 2011

Le Mille e una notte( Grandi Tascabili Economici.I mammut)

Avevo premesso, e lo ripeto in questa sede, che preferisco scrivere recensioni negative piuttosto che positive…per questioni di divertimento personale. Crudele divertimento personale.

Si aprano le danze!

Le mille e una notte (Ediz. Integrale)
Grandi tascabili economici.I mammut



Le mille e una notte…un cult, un sogno, un momento di totale immersione in una cultura profondamente diversa, per contenuto (storia, personaggi, trama) e forma (stile letterario), così lontano da quello che normalmente la cultura occidentale offre. Chi avrà avuto fra le mani una buona edizione saprà a cosa mi riferisco.

Già.
Una buona edizione.

Ho preso in mano per la prima volta Le mille e una notte qualche anno fa, edizione Oscar Classici credo(ma sei sicura?), in due volumi, integrale. Ovviamente non ricordavo più la trama prima di averlo di recente riletto, organizzata a cosiddette scatole cinesi, storie dentro storie, a formare un labirinto intrigante, seducente, misterioso in cui non chiedi altro che perderti senza nemmeno accorgertene. Un labirinto non di sole parole ma di sensazioni, tattili, visive e persino musicali: una buon traduttore non si esimerà dall'includere nel testo i canti intonati dai protagonisti di cui la letteratura orientale è ricca, cosicché la storia nella storia si impreziosisce ulteriormente, tela tessuta davanti al lettore che si perde nell'osservare i delicati ricami, precisi fino al dettaglio infinitesimo, magia frattale. Anche "L'uomo che sapeva contare", di Malba Tahan (pseudonimo) è un esempio piacevole dell'utilizzo in letteratura orientale della poesia-canzone inframmezzata al filone principale, per citarne un altro di mia conoscenza.
Oltretutto, al contrario di quanto si pensi(o almeno di quanto io pensassi), Le mille e una notte non è un'opera unicamente di origini arabe: narrazioni ambientate in Cina, India e scogniti paesi dell'Asia Orientale fanno capolino qua e là, arricchendo ancor di più il tutto.

Mi è capitato di dover affrontare un'attesa lunga 5 ore in aeroporto e questo mattone di 500000000000000 pagine faceva proprio al caso mio, dato che per velocità di lettura gareggio con Flash e avrei finito un qualsiasi altro libro nel giro di 7 picosecondi (stiamo parlando di tempi da cinetica enzimatica)!

Ma…ma.
Questa edizione non è buona neanche per non far traballare il tavolo!
Come prima cosa, l'elemento musicale è sparito. Questo mi ha fatto tanto tanto soffrire. La prefazione liquidava in due parole questa scelta editoriale insinuando che questo aspetto rendesse la storia più confusa (stai dando dei cerebrolesi ai tuoi lettori?!?) e il risultato è un susseguirsi meccanico di eventi dove 

amori platonici folli mai consumati, mostri ad un occhio solo, mostri nidificatori, fratelli traditi, sangue, sesso, viaggi, adulteri, lampade, Alì Babì e rock 'n roll 

si mescolano in un torbido disegno di morte e distruzione.. senza che tale disegno sia mai chiaro e senza che in voi venga mai suscitata la benché minima emozione. L'unica magia provocata da questo libro è la sparizione di 14,90 € dal portafogli o, come la sottoscritta se lo trovate in scontato, 10 € (che culo, vero?). In confronto,la lista della spesa è più ricca di colpi di scena e leggere l'elenco telefonico vi sottoporrebbe ad una pressione emotiva di livello superiore.

Il verdetto? Acquistate o prendete in prestito dalla biblioteca locale una buona edizione integrale BEN TRADOTTA, dedicatele qualche minuto sotto le coperte insieme al partner la sera, e condividerete del tempo di qualità. Da gustare in solitudine per sfuggire alla realtà nella pausa pranzo.

11 commenti:

  1. "Questa edizione non è buona neanche per non far traballare il tavolo!"
    LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLL, brava ti vogliomo cattivissima!
    Però scusami un obiezione: col poco che vi vedetè tu e Chronocento, ti metti a leggergli un libro sotto le coperte???
    Ma fate altro!
    Baci!
    P.S. Ti sto facendo pubblicità e se vuoi c'è pure un gruppo su fb, ma l'anonimato se ne va a fanculo. Decidi tu.

    RispondiElimina
  2. Come dice Chronocento, io amo essere critica, per cui ben venga se mi sfogo sui libri che per quanto ne so non hanno sentimenti!
    Per quanto riguarda il tempo passato con la persona che ami sotto le coperte, niente vieta di fare entrambe le cose! Fra l'altro dipende da QUALE libro scegliete... :D Oddio il tuo blog è contagioso!!!!!!!!!!
    Baci!
    Mmmh....anonimato...ha senso? Non lo so. Deciderò in fretta.

    RispondiElimina
  3. Grazie per il passaggio.Ti ho inserita nel blog roll.Buon inzio e buon divertimento :)

    RispondiElimina
  4. bellissima idea il tuo blog!! Piacere di conoscerti sono Monica ;))

    RispondiElimina
  5. siccome sono più i libri brutti che ho letto, rispetto a quelli belli... credo che potrò dare un contributo!

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti!
    @Blackswan: mi dispiace non averti conosciuto prima, o quanto meno UN giorno prima. Auguri!

    @Monica: Piacere mio! I lettori di Mari sono sempre i benvenuti! :)

    @Badhands: diciamo che le recensioni negative è liberatorio farle dopo la sofferenza provata a leggere un brutto libro, quindi spero di farne poche!

    RispondiElimina
  7. Aedes
    dicono Cicci e Clo che scrivi benissimo, ma ovviamente loro non commentano mai! :* :* :*
    Te l'ho già detto che mi manchi?

    RispondiElimina
  8. Magari in pausa pranzo!!! i miei tempi di lettura si sono ridotti al viaggio in metrò...
    Piacere ho visto il link sulla Plaude di W.

    RispondiElimina
  9. azz, avevo scritto un commento ma non avrò fatto caso al captcha...dicevo quanto sia importante far caso alle edizioni in cui si comprano i libri fanno tanto! una volta ho gettato disgustata un'edizione poco curata dei fiori del male di baudelaire...e poi ho comprato un'edizione migliore...tutta un'altra cosa!!

    RispondiElimina
  10. @Jawas: piacere mio!

    @Sexybility: devo trovare un modo per scoprire le buone traduzioni, a parte comprare in lingua originale, e purtroppo l'arabo non è il mio forte :P

    RispondiElimina
  11. ahahah! se so qualcosa ti aggiorno ;)

    RispondiElimina